Paul Ekman: le Emozioni

Paul Ekman è un noto psicologo americano, nato a Washington, negli Stati Uniti nel 1934, è stato nominato nel 2009 come una delle 100 persone più influenti al mondo dal Times Magazine. Lo psicologo è conosciuto per i suoi contributi allo studio delle emozioni e delle espressioni facciali associate ad esse.

 

Paul Ekman è uno dei sostenitori del fatto che esiste un numero limitato di emozioni di base e che esse sono comuni a tutti gli individui, al di là del luogo di nascita o del ceto di appartenenza (come era anche stato precedentemente sostenuto da Darwin).

Le ricerche di Ekman sulle espressioni facciali lo hanno portato in Nuova Guinea, dove è venuto a contatto con la tribù dei Fore: il suo studio consisteva nel mostrare una serie di immagini agli abitanti chiedendo di indicare quella che più rappresentasse lo stato emotivo derivato da un racconto che veniva letto loro in contemporanea; i risultati mostrarono come, sebbene gli abitanti della Nuova Guinea non avessero avuto contatti con uomini occidentali, le associazioni erano molto simili a quelle fatte da essi. I risultati di queste ricerche sono stati usati a sostegno dell’idea che la nascita e lo sviluppo delle emozioni di base è innata e che non viene influenzata dal contesto di crescita e dall’ambiente esterno e che esse sono comuni a tutti gli individui. 

 

Uno dei contributi più importanti forniti da Paul Ekman è stato lo sviluppo, assieme al collega W. Friesen, di uno strumento che permettesse di individuare e riconoscere le microespressioni facciali associate alle emozioni: il Facial Action Coding System (FACS), questo strumento è tutt’ora valido e serve ad associare una specifica espressione facciale allo stato emotivo corrispondente.

Le teorie di questo psicologo sono riuscite a raggiungere il grande pubblico grazie alla serie televisiva Lie To Me in cui il protagonista, Carl Lightman, utilizza l’analisi dei movimenti facciali per riconoscere le bugie e per aiutare l’FBI nella risoluzione di crimini; nella serie Lightman rappresenta Ekman e le conoscenze che utilizza sono appunto un’applicazione delle teorie di questo psicologo.

Paul Ekman ha anche collaborato allo sviluppo dell’idea di base che sta dietro al film di animazione della Pixar Inside Out, infatti il produttore del film, Pete Docter, si è rivolto a Ekman per avere informazioni circa le emozioni, su come esse funzionassero e come influenzassero la nostra visione del mondo e delle nostre memorie.

In conclusione si può dire che Ekman sia un esempio di come, attraverso lo sviluppo di progetti televisivi e cinematografici, una teoria scientifica possa ottenere una larga diffusione. Per ulteriori informazioni su Paul Ekman, le sue opere e per avere un piccolo esempio del suo metodo di apprendimento per identificare le emozioni si consiglia di visitare il sito www.paulekman.com 

Perché Aderire?

Puoi entrare a far parte dell'Associazione Culturale Brera Art Gallery come ARTISTA o come SOCIO ORDINARIO per usufruire di tutti i vantaggi riservati. Scopri di più nella sezione FAQ.

Contattaci!

BAG - Brera Art Gallery
via Magenta 39
Lomagna, (LC)
Italia

+39.329.1938009

info@breraartgallery.com

Connettiti con noi

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per saperne di più o per modificare le impostazioni d'uso clicca qui. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.